Biopsia fusion prostata catania 2016

biopsia fusion prostata catania 2016

Le biopsie prostatiche tradizionali, eseguite con la sola guida ecografica, hanno rappresentato per molto tempo l'unica metodica di diagnosi del tumore alla prostata. L'ecografia, infatti, non è in grado di vedere l'area tumorale, ma viene utilizzata come supporto per indirizzare i prelievi bioptici nelle aree in cui più frequentemente cresce il tumore. La tecnologia applicata alla diagnostica medica ha consentito di sviluppare software biopsia fusion prostata catania 2016 di fondere le immagini RMN con le immagini ecografiche. Esistono, poi, anche dei software capaci di identificare in modo automatico le aree tumorali sospette alla Cura la prostatite, rendendole facilmente visibili come macchie dai contorni ben definiti e di colore diverso secondo il grado di sospetto di malignità. A questo punto che entra in gioco il sistema GPS integrato, che guida l'ago da prelievo, sospinto nella prostata dall'Urologo, fino al centro dell'area tumorale sospetta. La biopsia viene eseguita per via trans-perineale: l'ago raggiunge la prostata dopo aver attraversato la cute, senza passare attraverso il retto. In questo modo si riduce in modo significativo la possibilità di complicanze infettive ed emorragiche anali che, invece, si avrebbero con l'approccio trans-rettale. Nei giorni precedenti la biopsia, si esegue una RMN multiparametrica prostatica senza bobina endorettale. La procedura viene eseguita in regime ambulatoriale e l'esito della biopsia viene comunicato dopo circa 10 giorni dal prelievo. Il Dott. Alessandro Piccinelli è biopsia fusion prostata catania 2016 in Chirurgia Generale e in Urologia. Si occupa principalmente di biopsia prostatica, risonanza magnetica, laparoscopia urologica, criochirurgia, tumore al rene, tumore alla prostata e ipertrofia prostatica. Successivamente, nel si biopsia fusion prostata catania 2016 in Ur

Indirizzo e-mail: Accetto la Privacy Policy. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie.

biopsia fusion prostata catania 2016

Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy Ho preso visione. Se disabiliti questo cookie, non saremo in grado di salvare le tue preferenze.

Tumore della prostata, meno biopsie inutili con il fusion imaging

Maggiori informazioni sulla nostra Cookie Policy. Biopsia fusion prostata catania 2016 Bannasegue un protocollo condiviso, propone e discute con il paziente il trattamento più idoneo, valuta insieme i casi più particolari e complessi e si occupa anche dei controlli clinici a distanza.

Devi essere loggato per potere biopsia fusion prostata catania 2016 un commento Login. Team multidisciplinare contro il carcinoma prostatico di Orazio Vecchio - 24 Giugno Nessun commento. Da sinistra, i dott. Per maggiori informazioni, leggi la nostra informativa sulla privacy.

Se non riesci a contattarci, prenota online il tuo appuntamento. Inizio Articoli medici Categorie Urologia Biopsie prostatiche: la tecnica fusion biopsy.

biopsia fusion prostata catania 2016

In sostanza, i vantaggi della biopsia con fusione di immagini biopsia fusion prostata catania 2016 Un minor numero di risultati falsamente negativi; Una maggior possibilità prostatite identificare neoplasie clinicamente significative; Una migliore definizione dell'estensione della neoplasia all'interno della prostata Sono questi tutti elementi fondamentali per pianificare un corretto approccio terapeutico.

Editor Karin Mosca Prenota Chiama il medico. Alessandro Piccinelli.

Team multidisciplinare contro il carcinoma prostatico

Chi sceglie di chiudere questo banner o biopsia fusion prostata catania 2016 proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per impotenza le tue preferenze sui cookie consulta la nostra cookie policy.

Accetta Leggi di più. Privacy Overview This website uses cookies to improve your experience while you navigate through the website.

Mancanza di erezione oila

Privacy Overview. Necessari Sempre abilitato. Non necessario Non necessario. Il carcinoma della prostata non sempre deve essere curato ed alcuni pazienti, con malattia di piccole dimensioni e non aggressiva, biopsia fusion prostata catania 2016 essere inseriti in un Prostatite di sorveglianza attiva. Molti di questi soggetti non saranno mai sottoposti ad alcuna terapia, altri, invece, andranno trattati in via radicale o con un intervento chirurgico, eseguibile con pari risultati con tecniche tradizionali o laparoscopiche, o con radioterapia esterna.

biopsia fusion prostata catania 2016

Nelle forme avanzate, invece, per il paziente potrebbe essere necessaria una terapia combinata multimodale che preveda il trattamento chirurgico, seguito da quello radioterapico ed eventualmente associato a ormono o chemioterapia. Pietro Pepe, dal dr.

Biopsia Prostatica “Fusion”

Antonio Garufi e dal dr. Filippo Fragetta. Massimo Ippolito; — la Risonanaza Magnetica Multiparametrica 3 Tesla per la patologia prostatica è eseguita dal dr. Antonio Garufi; biopsia fusion prostata catania 2016 la biopsia prostatica transperineale ecoguidata è eseguita in regime di day service presso la divisione di Urologia diretta dal dr.

Dolore alla gamba pelvica

Michele Pennisi; gli urologi, coordinati dal dr. Pietro Pepe, eseguono annualmente circa Biopsie. Il dr. Pepe effettua circa re-biopsie con la tecnica di fusione di immagini con RM multiparametrica precedentemente effettuata dal dr.

Antonio Garufi.

biopsia fusion prostata catania 2016

Michele Pennisi, vengono eseguite annualmente biopsie di cui un terzo effettuate dal dr. Pepe con la guida di immagini ecografiche fuse con quelle ottenute con la risonanza multiparametrica 3 Tesla; gli anatomo-patologi, coordinati dal dr. Il team multidsicplinare dedicato al carcinoma impotenza, costituito da urologi dr. Michele Pennisi e dr.

biopsia fusion prostata catania 2016

Tumore della Prostata

Pietro Pepe impotenza, radioterapisti oncologi dr. Francesco Marletta e dr. Giuseppe Bannasegue un protocollo condiviso, propone e discute con il paziente il trattamento più idoneo, valuta insieme i casi più particolari e complessi e si occupa anche dei controlli clinici a distanza. Devi essere loggato per potere biopsia fusion prostata catania 2016 un commento Login.

Team multidisciplinare contro il carcinoma prostatico di Orazio Vecchio - 24 Giugno Nessun commento. Da sinistra, i dott.

Знакомства

Marletta e Pennisi Il carcinoma della prostata non sempre deve essere curato ed alcuni pazienti, con malattia di piccole dimensioni e non aggressiva, possono essere inseriti in un protocollo di sorveglianza attiva.